giovedì 11 maggio 2017

LAZIO - DYAMI LO HANNO LASCIANO LEGATO AD UN PALO E LUI NON SI E’ PIU’ MOSSO- IN TRASFERIMENTO AL CANILE LAGER




Adottato da cucciolo e magari e amato per mesi , questo cucciolone  è stato abbandonato ,legato ad un paolo in mezzo alla strada.  Senza rimorsi  e senza cuore , il vigliacco che lo ha lasciato, si è dileguato è Dyami è rimasto li, impietrito dal terrore. Vedendo il disagio di quel cane, dei passanti di buon cuore hanno deciso di allertare le autorità e così il servizio del canile è andato a prenderlo.
Dyami in canile trema come una foglia,l’abbandono lo ha spezzato in due. E’ passato dalla  casa, ad un palo in mezzo strada e poi in canile, per un cane emotivo ,non è semplice metabolizzare tanto stress.  Dyami ora è sconvolto.  In canile viene curato e trattato bene e lui piano, piano si sta tranquillizzando. Purtroppo, rischiamo di non avere il tempo necessario per farlo sentire meglio , perché a breve verrà  castrato e  deportato  in un enorme canile con più di 800 cani, dove i volontari non sono ben accettati, e dove un cane con Dyami può solo sparire, diventare piccolo, piccolo e nascondersi  in un angolo del box per una vita intera. Solo paura per sempre.
Dyami sa andare a guinzaglio, ma al momento è molto teso, è un cane buonissimo, mai aggressivo. Ha solo un infinita paura, di quello che è successo. Ha bisogno di cose belle, di una famiglia tutta per lui e  di sicurezze.  Compatibile con cani femmine. Non testato con gatti.  Non lasciamolo sparire, aiutatemi ad aiutarlo.
L’UNICA COSA CHE PUO’ SALVARLO  DALLA DEPORTAZIONE  E’ UNA FAMIGLIA TUTTA PER LUI O UNO STALLO.
Dyami  età stimata 15.04.2015   è una taglia media contenuta 20kg-  si trova roma e verrà affidato sverminato, sterilizzato e chippato a Roma , al centro e nord Italia solo a persone affidabili e disponibili a controlli pre e post affido, alla firma del regolare modulo di adozione ed a mantenere nel tempo i contatti con noi volontarie:
Alessandra 3293427585alessandra812004@tiscali.it
https://www.facebook.com/LaColombinaOnlus

Nessun commento: