lunedì 10 luglio 2017

ADOZIONE DEL CUORE: LUNETTA, SPLENDIDA MAREMMANA DI 5 ANNI, ENTRATA IN CANILE 1 ANNO FA CON LA SORELLA. SICURAMENTE ERANO SEMPRE VISSUTE LIBERE PERCHE’ ERANO IMPAURITE, SI FACEVANO FORZA A VICENDA. TRE MESI FA LA SORELLA DI LUNETTA E’ MORTA, NELLO STESSO BOX IN CUI VIVEVANO. DA QUANDO HA VISTO MORIRE LA SORELLA, LUNETTA E’ SPAESATA, TRISTISSIMA. E’ DOLCE, SOCIEVOLE, MOLTO BELLA, VIVE IN UN BOX DI CEMENTO DA CUI NON ESCE MAI. SALVIAMOLA.frosinone

AGGIORNAMENTI  LUNETTA 01/07/2017 : NESSUNO HA  MAI CHIAMATO PER LEI.
LUNETTA, UNA MAREMMANA NOBILE E BELLA, DOLCISSIMA, VIVE DA 3 ANNI SEMPRE CHIUSA DENTRO UN BOX DI SOLO CEMENTO DA CUI NON ESCE MAI.
E' DIVENTATA TRISTISSIMA, SPENTA.
ERA ABITUATA AI PRATI, ALLA LIBERTA'.
RIPORTIAMOLA ALLA VITA



Lunetta e la sorella sono due splendide maremmane, entrate in canile insieme 1 anno fa. Erano sicuramente abituate ad essere libere perché quando sono entrate erano impaurite, spaesate, intimorite dal canile e dalla mancanza di libertà.
Chiuse in un box di cemento insieme ad altri 4 cani, di circa 5 metri per 5, da cui   non uscivano mai, le due sorelle si facevano forza a vicenda.Ma tre mesi fa, la  sorella di Lunetta  è morta, forse d’infarto, forse, per le condizioni dure del canile.
Dal box i cani non escono mai, il canile è in  mezzo ai monti, gelido, e i cani per dormire hanno solo panche umide su cui sdraiarsi. Il cibo, solo crocchette grosse.
Nessun visitatore arriva qui, solo i volontari una volta al mese, per  sperare con  le loro foto e  questi appelli  di salvarne qualcuno.
Forse, la sorella di Lunetta è morta di dolore.
Lunetta è sterilizzata, è una maremmana splendida, dall’aspetto nobile.Era molto legata alla sorella, erano sempre unite, sempre vicine, e l’ha vista morire.
Ora è nel box con altri 4 cani, ma la sua sorella, la sua compagna, non c’è più.
Da allora gli occhi di Lunetta sono sperduti  e tristissimi.
Vive in questo box di solo cemento da cui non esce mai, mai, da cui non si vede nulla fuori. Lei, che era abituata alle colline, ai prati, al  verde, non ha più camminato.
Si fa accarezzare dalle volontarie, è dolce, si avvicina alle sbarre, è socievole, cerca di arrampicarsi sulle grate quando le vede passare, vuole essere accarezzata.
Forse, solo per sapere in questo vuoto, in questa sofferenza, di esistere ancora per qualcuno.
Lunetta potrebbe imparare facilmente il guinzaglio, è equilibrata, tranquilla. Ed  è sana, negativa alla leshmania.
Lunetta è molto buona con le persone, vorrebbe tanto vivere ancora.
Non facciamo che la sua vita finisca qui, così, nella solitudine,  in una privazione sensoriale infinita.
Ha occhi molto umani, e da quanto  è rimasta sola, è molto triste.
Ha perso la libertà,  la sua compagna. Diamole la gioia di una casa che riempia il suo cuore.
Se lavata e spazzolata il suo pelo diverrebbe candido come la neve.
Come la magia di una notte di Natale.
Lunetta è bellissima.  Non lasciamo che segua la sorella, che  si lasci morire di tristezza in  questo canile.
Che possa camminare ancora su un prato, mangiare una pappa buona, sorridere al sole e al vento.  Vicino al cuore di qualcuno di noi.
Allora la sua sorella, che forse invisibile  le sta ancora vicino,  sorriderà finalmente felice.
PORTEREMO LUNETTA DAPPERTUTTO CON UNA STAFFETTA.
Paola Ade   3397876019     paola.aclonlus@gmail.comAnnaBianca  3475143882                           3343655706                                 Roberta.pe9@gmail.com

Nessun commento: